inaugurazione

L’Associazione Uponadream nasce nel 2008 da un’idea di Marco Londero e Giulio Venier con l’obiettivo di sperimentare le fasi creative e pratiche che portano un’idea a mettere insieme immagini in movimento e relativi messaggi. La sperimentazione ha coinvolto diversi enti pubblici e privati in progetti eterogenei.
Nel 2011 dopo alcune significative esperienze a livello locale e nazionale l’associazione, grazie anche alla collaborazione di nuovi membri quali Matteo Bellotto e Stefano Bergomas, ha potuto realizzare progetti di più ampio respiro quali la realizzazione del video “Progetto Gemona città dello sport e del benstare” contenente gli spot delle principali attività sportive che le associazioni del territorio promuovono all’interno del progetto stesso.
Inoltre sono avviate da tempo delle collaborazioni con la Camera di Commercio di Udine e Confindustria per la realizzazione di video che affrontano tematiche anche sociali .
Contemporaneamente, la produzione di Uponadream si è concentrata su prodotti più strettamente culturali e artistici quali il lungometraggio VISINS DI CJASE, tratto dal racconto del neo-uponadreamer Renzo Brollo, proiettato in anteprima nazionale l’8 Giugno 2012 a Gemona e ripresentato attraverso un tour estivo nelle principali località della regione.
Nel 2012 Uponadream vanta un cospicuo numero di video realizzati, che spaziano dal videoclip musicale, allo spot industriale o promozionale, al documentario fino alla copertura di numerosi eventi anche a livello nazionale. Diversi videoclip musicali sono stati in rotazione su programmi regionali e nazionali quali Sky, Rai, Mediaset.
A inizio 2013 tre nuovi Uponadreamers si sono aggiunti all’associzione.
Elena Anziutti, esperta in coordinamento, organizzazione e gestione amministrativa-finanziaria di progetti complessi finanziati da fondi comunitari/regionali/comunali, con attività sviluppate sia a livello nazionale che internazionale (allo stato attuale svolge questo ruolo presso la Provincia di Gorizia, la Comunità Collinare del Friuli e la Casa per l’Europa di Gemona del Friuli), Francesco Marongiu, affermato fotografo di moda e fashion in particolare nella zona di Milano, ed Anna Piazza, scrittrice e giornalista freelance di Gemona.